Moda gastronomica | 10 food trend del 2017

Food Trend 2017

Come di consuetudine, con l’avvicinarsi della fine dell’anno sciami di profeti prevedono quali saranno le tendenze future nei vari settori. Vivendo negli Stati Uniti, ho avuto modo di documentarmi e scoprire cosa ci riserva il 2017 in quanto a food trend. L’anno scorso questi americani ci hanno decisamente azzeccato (sarà perché le mode le dettano loro, anche!). Ma effettivamente, quanto abbiamo mangiato grazie alle consegne a domicilio in questo 2016? E vogliamo parlare delle mode delle verdure spiralizzate, del kale, dei gelati alla maniera thailandese e del poke hawaiano? Per non parlare dell’Açai Bowl. Quindi, vi consiglio di leggere attentamente questo articolo per essere, da subito, al passo con le nuove mode gastronomiche.

A quanto pare,  secondo Sterling-Rice Group, l’anno prossimo si mangeranno cioccolato a colazione, sardine a pranzo e prodotti derivati dalla capra per cena. Infatti, i food trend, come spiega la direttrice culinaria di una tra le più autorevoli aziende che si occupa di brand-imaging negli Stati Uniti, nascono dal cambiamento nell’atteggiamento dei consumatori di tutto il mondo, ma anche da cosa accade nel settore economico e nel mondo digitale. Con i concetti di nutrizione, sostenibilità e autenticità fissati in mente, nel 2017 cercheremo di riscoprire sempre di più i metodi di cucina tradizionali, non dimenticandoci  però di esplorare le cucine del mondo. Ecco, quindi, un elenco dettagliato dei food trend del 2017 ormai alle porte.

 

1. UN BUONGIORNO AL CIOCCOLATO

Food trend 2017: cioccolata a colazione

Studi recenti dell’Università di Syracuse (Stato di New York, Stati Uniti), che collegano l’assunzione di cioccolata fondente a benefici positivi per la salute, potrebbero incoraggiare più consumatori a “viziarsi” alla mattina per affrontare brillantemente la giornata di lavoro. Inoltre, secondo uno studio dell’Università di Tel Aviv, mangiare dolci a colazione agevolerebbe la perdita di peso. Combinando i due studi con il piacere goloso di ogni essere umano di assumere dolci a colazione, si prevede che la sveglia sarà sicuramente addolcita da un amuse-bouche al cioccolato. Ma anche i locali che servono brunch e colazioni valorizzeranno sempre di più la loro proposta dessert.

 

2. ENERGIE VITALI (DOSHA) CON LA SPEZIA AYURVEDICA

La notevole ascesa della curcuma come ingrediente immancabile ha stimolato la cucina a esplorare minuziosamente l’Ayurveda, la medicina tradizionale utilizzata in India fin dall’antichità. Per i neofiti, gli indiani credono nel concetto del dosha, termine utilizzato per indicare le energie vitali. I dosha sono 3 e determinano tramite il loro stato di equilibrio o squilibrio rispetto alla costituzione individuale (prakriti) lo stato di benessere o malattia dell’individuo. A questo proposito, gli indiani hanno deliberato che la curcuma è una sorta di cibo magico per ogni dosha. Una spezia che, aggiunta a ogni pietanza, conferisce una sensazione di benessere ed equilibrio. Pare infatti che migliori lo stile di vita, prevenga malattie e aiuti contro le infiammazioni.

 

3. UNA SARDINA VI CONQUISTERÀ

Food trend 2017: la rivincita della sardina

Le sardine hanno sempre goduto di una brutta reputazione, ma i food trend del 2017 prevedono una svolta per questo piccolo pesce ricco di proteine e Omega-3. Molto spesso le sardine, purtroppo, rimandano a un mangiare povero e old-fashioned. Questo è dovuto anche al fatto che sono vendute in quelle scatolette di latta per niente accattivante. Alcune aziende portoghesi hanno deciso di portando in auge, non solo a livello di packaging ma anche di gusto, le tanto bistrattate sardine. Come? Condendole con aromi inebrianti e proponendo versioni affumicate. Inoltre, la scalata verso la popolarità dei toast in questi ultimi mesi rappresenta un’ottima opportunità per proporre le sardine come topper.

 

4. UN POSTO CHE NON C’ERA: LE MACELLERIE VEGETARIANE

Ceci, mais, legumi e funghi stanno sostituendo le bistecche in un numero sempre maggiore di macellerie. Le cosidette plant-butcheries negli Stati Uniti potrebbero, a breve, iniziare a popolare i quartieri di tante città italiane. Come si chiameranno? Macellerie vegetariane? In ogni caso, sempre più macellai si stanno concentrando sul fatto che anche i carnivori hanno il desiderio di esplorare le alternative vegetariane. Non perchè vogliono eliminare del tutto la carne dalla propria dieta, ma perché vorrebbero mangiarne meno spesso. Al Herbivorous Butcher di Minneapolis, per esempio, i clienti possono ordinare costicine al barbecue, salami e jerkies in salsa teriyaki senza carne, che non hanno nulla da invidiare ai loro fratelli e sorelle di carne, né in fatto di gusto né di consistenza. Il mercato gastronomico, quindi, si arricchirà di prodotti originali e stuzzicanti sia per i vegani che per i carnivori!

5. RICETTE SOSTENIBILI PER NON SPRECARE IL CIBO

I consumatori e le aziende stanno riducendo il problema dello spreco in maniera creativa, utilizzando in cucina prodotti che tipicamente verrebbero gettati. Pensiamo, ad esempio, ai gambi delle verdure, alle bucce della frutta e, perché no, anche alla cotenna degli animali. Questo food trend si allinea con un’ideologia portata avanti da millenni: ovvero il desiderio di fare della Terra un pianeta migliore. Gli chef e le aziende del settore food, infatti, si stanno impegnando per riproporre e usare ingredienti che sarebbero altrimenti scartati. Per esempio, la buccia dell’anguria può essere tagliata a pezzetti e messa sottaceto. O il riso di cavolfiore può essere fatto anche con il gambo dell’ortaggio. Un esempio concreto applicato alla grande distribuzione? L’azienda Forager Project, con sede in California, crea delle tortilla chips organiche proprio dalla polpa della frutta e della verdura che viene scartata dagli estrattori.

6. SIGNORI E SIGNORE, IL NOODLE SHOW COOKING È SERVITO!

Food trend 2017: noodles show cooking

Offrire gusti autentici, maestria e noodle creati a mano è un elemento molto in voga nei ristoranti delle grandi città cinesi. Per il momento, questo trend non ha ancora raggiunto i locali degli altri Paesi. Ma manca davvero pochissimo e sicuramente questa metodo di preparazione artigianale e molto focalizzato sulla tecnica arriverà anche da noi. Un po’ come quando ha debuttato il food trend dei banchi a vista nei ristoranti giapponesi!

 

7. MOCKTAIL MIXOLOGY ALLA SUA MASSIMA ESPRESSIONE

Food trend 2017: mocktails mixology

I cocktail “fake” perché senza alcol si stanno affermando sempre più come nuovo stile nei bar, grazie a un’offerta sempre maggiore di centrifugati di frutta e di verdura, infusi, shrubs e pressati di erbe e spezie. Quando i clienti di un locale restano imbambolati a guardare i barman che mischiano erbe e spezie, ovviamente va a finire che ordinano quella specialità piuttosto che il solito drink. I mocktails sono la novità del XXI secolo! Come lo erano state le bibite gassate quando scoppiò il boom della Coca-Cola.

 

8. LA CAPRA SARÀ IL VOSTRO JOLLY

La capra sarà la prossima proteina protagonista dei nostri secondi piatti. Innanzitutto, contiene molti meno grassi di altre, incluso anche il pollo, e più proteine. Già il 63% della popolazione mondiale consuma carne di capra. Inoltre, l’incremento di prodotti derivati dal latte di questo animale comporterà un aumento anche dell’utilizzo in cucina della carne stessa. Inoltre, pare che il brodo realizzato con il collagene ricavato dalle ossa della capra abbia delle proprietà “magiche” per le articolazioni, il cervello e l’intestino. Nei menu di alcuni ristoranti degli Stati Uniti, ovviamente, compaiono già empanadas di carne di capra e lasagne al ragù di capra. Ha il sapore dell’agnello fresco, ma una consistenza molto più simile al manzo. Si abbina bene a preparazioni acide e piccanti, perché è una polpa robusta dal sapore forte.

 

9. MANGIATE E CUCINATE CONNESSI

Sulla scia di fenomeni social come Uber e AirBnB, i cuochi saranno sempre più in contatto con persone che non conoscono. Il cibo ha sempre rappresentato un modo per unire la gente e l’idea di fare nuove amicizie a casa o nella cucina di uno sconosciuto che prepara la cena è elettrizzante.l Un altro aspetto di questo food trend è il fleet-farming, un movimento che permette agli aspiranti giardinieri di coltivare un campo in cambio di un parte delle vendite.

 

10. LE TRADIZIONI CULINARIE DEI RIFUGIATI

Ormai, le popolazioni degli sfollati piantano le loro bandiere gastronomiche nei paesi che li ospitano, ispirando fusioni uniche di sapori. Questo si nota speialmente nelle zone di guerra del Medio Oriente. La cucina fusion risaltata da influenze persiane con melograni, ciliegie acide, sumac, fieno greco, fiori si combina con la tradizione afgana. Non più solo hummus e kebab, ma gusti molto più delicati e soprattutto ricercati!

 

Vi siete segnati tutto? Volete ipotizzare voi qualche food trend?

Ovviamente, appuntamento alla fine del 2017 per vedere se questi americani ci hanno azzeccato anche questa volta!

 

Fonte: Food Business News

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *